Cessione del Quinto della Pensione: quali le prestazioni ammesse

Cessione-Quinto-PensioneLa cessione del quinto della pensione, ovvero la soluzione con la quale un pensionato può avere un finanziamento per sé stesso, o magari per aiutare economicamente un figlio o un nipote, ha il principale vantaggio di avere dei tassi di interesse particolarmente convenienti.

Tutto dipende dal fatto che, vista l’esistenza della pensione come garanzia di rimborso, la banca o la finanziaria considerano questo tipo di finanziamento come sicuro, dunque sono disposte a fare delle condizioni molto interessanti.

Una cosa che c’è da sapere è che non tutte le pensioni, però, sono ammissibili nella domanda della cessione. Vediamo, nel dettaglio, quali si e quali, invece, non lo sono.

Pensioni non ammesse

La cessione del quinto per pensionati può richiesta con ogni tipo di pensione, ad esclusione delle seguenti:

  • assegno sociale (una volta nota come pensione sociale), ovvero la prestazione assistenziale che viene garantita ai soggetti con oltre 65 anni di età che vivono in condizioni disagiate;
  • pensione di invalidità civile, quella riconosciuta a soggetti che sono dichiarati invalidi. Per poterla ottenere non è necessario alcun versamento contributivo, ma solo il riconoscimento di una particolare situazione;
  • assegno al nucleo familiare, un aiuto economico per quelle famiglie che hanno un nucleo composto da più persone e che hanno un reddito annuo inferiore rispetto a determinati minimi previsti per legge;
  • assegno di sostegno al reddito, un aiuto economico che va ad integrare il proprio salario nel caso in cui ci sia una riduzione dell’orario di lavoro (o proprio la sospensione della stessa);
  • assegno mensile di assistenza per i pensionati inabili, ovvero il contributo economico che viene pagato dallo stato per l’assistenza ai pensionati che non possono fare da soli;
  • pensioni con contitolarità delle quote, ma solo per la parte di quota che non appartiene al richiedente, è il caso in cui due persone, ad esempio, condividano una stessa pensione;
  • prestazioni di esodo, si tratta di un contributo economico che viene riconosciuto

In linea generale sono ammesse tutte le pensioni di anzianità e di vecchiaia, in sostanza quelle che si ottengono di consueto dopo aver versato un certo numero di contributi e dopo aver lavorato un certo numero di anni, oltre che dopo aver raggiunto un’età minima pensionabile.