Come rinnovare la cessione del quinto, la guida

rinnovo-cessioneLa procedura del rinnovo della cessione del quinto è davvero facile e conveniente, una soluzione eccellente che permette di allungare la durata di questo prestito per far fronte a delle rinnovate necessità finanziarie.

La cessione è un finanziamento in base al quale la durata minima del contratto è di 12 mesi, quella massima di 120 e, all’interno di questa fascia di tempistiche, è possibile pensare di allungarne la durata.

Nel caso dei pensionati, inoltre, bisogna considerare anche l’età del richiedente al momento del pagamento dell’ultima rata: con la maggior parte delle banche e finanziarie che concedono finanziamenti a coloro che non hanno ancora compiuto 75 anni a quella data, è un “limite” che bisogna prendere in considerazione.

Per ovviare bisognerebbe cercare istituti di credito disposti a concedere finanziamenti a pensionati fino a 80 anni o, soluzione particolarmente rara, fino a 90 anni.

Perché rinnovare la cessione del quinto dello stipendio o della pensione? Ipotizziamo il caso in cui si sia deciso di sottoscrivere un prestito con cessione per la durata di 60 mesi, ovvero 5 anni.

Se nel corso di questo periodo si subisce una riduzione dell’orario di lavoro, ad esempio, si ha anche uno stipendio minore sul quale contare per le spese di tutti i giorni. Ecco che ridurre la rata periodica del proprio finanziamento potrebbe permettere di avere un po’ più di respiro e fare tutto con più calma, senza stress e soprattutto senza rischiare di essere iscritti nel registro dei cattivi pagatori.

Il contro di questa decisione è che, allungando la durata del finanziamento, il costo complessivo per gli interessi potrebbe essere più elevato, per cui vanno sempre soppesati vantaggi (rata periodica più bassa) e svantaggi (maggior costo complessivo) per valutare se è una soluzione che possa fare al caso proprio.

Si può sempre rinnovare la cessione del quinto? E per quante volte? In teoria è sempre possibile effettuare il rinnovo di questa soluzione di finanziamento, nella pratica il numero di volte che è permesso dipende dalle condizioni imposte dalla banca o dalla finanziaria a cui ci si rivolge, per cui assicuratevi bene di leggere le scritte in piccolo sul contratto per sapere come potervi muovere e che possibilità avete in tal senso.