Il rinnovo della cessione del quinto

Prima della scadenza del piano di cessione del quinto di stipendio o pensione è possibile rinnovare il prestito con grossi vantaggi per il lavoratore o il pensionato. In questi casi è possibile rinnovare il prestito, prolungare la durata modificando eventualmente la rata da versare. La legge 180/50 sancisce la possibilità di rinnovo con l’art. 39, se due quinti, il 40% delle rate risultano pagati. Il rinnovo può inoltre essere richiesto con un istituto di credito diverso dal primo, e da parte di tutti i dipendenti sia pubblici che privati o pensionati INPS.

vantaggi di questa richiesta sono molteplici: un nuovo finanziamento con la stessa rata, cioè un quinto dello stipendio o pensione, permette al lavoratore o pensionato di godere di un prestito ulteriore alle stesse condizioni, allontanandone la scadenza. In questo modo, parte dell’ammontare della somma estingue anticipatamente il debito precedente, mentre il resto sarà la somma effettiva del prestito richiesto, che il richiedente può utilizzare a proprio piacimento.

Ovviamente è consigliabile rivolgersi ad un consulente per analizzare la propria situazione finanziaria affinché la richiesta di rinnovo sia fattibile, sicuro e conveniente non gravi in maniera pesante sulle finanze del lavoratore/pensionato. Questa analisi deve essere fatta tenendo presente gli interessi in percentuale, TAN e TAEG. Inoltre può esserci la possibilità di riscattare le onerose spese di pratica, oppure i costi delle polizze assicurative stipulate nel contratto al momento della prima richiesta di cessione.

Generalmente gli esperti non considerano conveniente la richiesta di rinnovo della cessione del quinto se non si è estinta la metà delle rate previste dal piano. Nel caso in cui non vi è possibilità di rinnovare la cessione, si potrà comunque ottenere un nuovo prestito personale o un rinnovo della delega di pagamento. Nell’ultimo caso, riuscendo ad ottenere una nuova delega, si estingue la precedente e si ottiene una nuova liquidità, nella stessa modalità di cessione del quinto.

Leave a Reply

*